Il Fondo di private equity belga Ergon Capital rileva il marchio italiano di abbigliamento ed accessori Golden Goose.
Maggio 2015

Il Fondo GATE gestito da Riello Investimenti Partners SGR ha ceduto la propria partecipazione in Golden Goose all’operatore di private equity belga Ergon Capital, al termine di una negoziazione avviatasi nel settembre 2014.

Costituita nel 2000 da Alessandro Gallo e Francesca Rinaldo, la Società è una azienda italiana emergente nel settore abbigliamento e accessori design luxury, nota soprattutto per le proprie sneaker. Sin dagli esordi, la Società ha sviluppato la propria strategia di crescita puntando alla fascia alta del mercato, proponendo uno stile moderno, unico e riconoscibile con una forte brand identity sostenuta da una rete di distribuzione altamente selezionata di circa 600 punti vendita multimarca in Italia e nei mercati internazionali più esigenti, quali Giappone, Corea e Stati Uniti.

La sostenuta crescita della società nel periodo 2013-2014 ed il significativo appeal del marchio Golden Goose nel segmento fashion luxury, grazie anche all’apertura dei primi flagship store a Milano, Parigi, New York e Tokio, hanno contribuito a rendere la Società particolarmente attraente nei confronti dei potenziali acquirenti.

L’investimento in Golden Goose era stato perfezionato nel mese di marzo 2013 attraverso un veicolo societario controllato congiuntamente da DGPA Capital e dal Fondo GATE, il quale aveva acquisito il 75% della Golden Goose Srl.